Skip to content

Candidatevi!!!

13 febbraio 2015

Siete donne single oppure il vostro compagno non è geloso?
Amate i viaggi, specialmente quelli un po’ “all’avventura” e l’idea della vacanza in villaggio “che esprime l’inconfondibile stile italiano, tutto compreso con animazione italiana, cucina italiana, guida italiana” vi causa conati di vomito?
Avete letto almeno 6 libri nell’ultimo anno? (e no, gli Harmony, Fabio Volo, Moccia e Coelho, non contano mi spiace, anzi potrebbero essere motivo di esclusione a priori)
Non siete fasciste, razziste, leghiste, grilline e non tollerate ogni tipo di fanatismo (compreso quello verso personaggi pubblici, squadre o campioni sportivi, cantanti, etc.)
Siete gastronomicamente gaudenti e non astemie?
Nel vostro guardaroba convivono felicemente pantaloni e vestitini, sneakers e tacchi da 12, tubini neri e jeans strappati?
Per voi la fotografia è qualcosa di più di un tramonto ripreso con i filtri di Instagram?
Avete ormai superato la fase “mi ami, ma quanto mi ami? Mi pensi, ma quanto mi pensi?”
Siete ormai convinte che il principe azzurro non esiste ed in ogni caso NON arriverà certamente sul cavallo bianco?
Avete raggiunto la consapevolezza che nella comunicazione verso il genere maschile un “no” significa appunto no (e nessuno è mai morto per un no) mentre qualsiasi altra forma dubitativa e/o indeterminata crea aspettative che voi non siete disposte a soddisfare?
Siete coscienti che se aspettate la mossa dell’altro, mentre l’altro attende ovviamente la vostra, nessuno si muoverà?

Ebbene, se vi riconoscete in tutto o almeno in gran parte, di questa descrizione, non avete paura di un 45enne barbuto e con qualche chilo di troppo (ma solo qualche, eh!) e nemmeno di mettervi in gioco, candidatevi lasciando i vostri recapiti qui sotto; verrete richiamate.
Non vi riconoscete nella descrizione ma questa calza a pennello ad una vostra amica? Presentatemela!
Si offre massima serietà, tanto divertimento, amicizia a tempo indeterminato (nel senso che dura finché dura) e se ci andrà bene anche qualcosa di più.
Astenersi fumatrici,  fighedilegno, professioniste ed emotivamente disturbate che, perdonatemi, ne ho già incontrate abbastanza; la mia collezione di duedipicche è già di dimensioni epiche e non aspiro ad ampliarla ulteriormente.

Scherzi a parte, come mai ultimamente mi sembra così difficile incontrare persone libere, intelligenti, interessanti e che non mi considerino come se fossi una compagnia desiderabile quanto il morbillo?

40 commenti
  1. 13 febbraio 2015 3:17 am

    Sono morta dal ridere, Alex! Dovresti comunque dare una priorità a tutti i tuoi standard, se ad esempio trovassi una che ha tutto quello che vuoi ma e’ grillina, che fai? Poi, e’ più importante che sia gastronomicamente avventurosa o che abbia scarpe tacco 12 nel suo guardaroba?

    Dall’alto della mia vecchiaia ti assicuro fossi nella tua situazione adesso, mi iscriverei a match.com perché più si invecchia, e più difficili si diventa…
    Qui comunque troveresti tante donne, con il tasso di divorzio che abbiamo… sapessi quante amiche che divorziano intorno ai 40 che ho!!!

    Mi piace

    • 13 febbraio 2015 8:03 am

      😀

      No no, con la vecchiaia si deve diventare esigenti che il tempo è poco per perdere tempo dietro ai compromessi 😉

      Ah, ma lo sai che mi hanno detto che quei siti qui in Italia “non funzionano”? Sarebbero pieni di professionisti/e e casi patologici. Praticamente inutili (mentre in Francia ben due miei colleghi si sono perfino sposati con chi hanno incontrato grazie a siti del genere)

      Mi piace

      • 13 febbraio 2015 5:34 pm

        Conosco diverse persone qui che hanno avuto (e stanno avendo) “meaningful relationships” con persone trovate attraverso siti “matchmaker”… Comunque hai ragione, non fossi sposata, sarei anche io single… con poche speranze… Si diventa oltre ad esigenti, “jaded” o prevenuti…

        Mi piace

      • 13 febbraio 2015 5:43 pm

        Moky Moky… tu mi continui a fare paralleli impossibili fra la cultura digitale degli statunitensi e quella degli italiani.

        In Italia Internet viene usata attivamente dal 20% della popolazione ed il 15% di questi la usa solo per guardare i siti porno… 😉
        Ti lascio fare la conclusione da sola sul tipo di persone “medio” che frequenta quel tipo di siti qui dall’Italia 😀

        Mi piace

      • 13 febbraio 2015 6:06 pm

        Sono completamente sconnessa dalla realtà italiana… Ma pensavo che con l’avvento dei vari iPhone etc. anche l’italiano medio si fosse digitalizzato… 🙂

        Mi piace

      • 13 febbraio 2015 8:48 pm

        No, per niente. O meglio, si sono in minima parte digitalizzati ma usano la rete solo per giocare o per il porno . In definitiva sui quei siti ci sono quasi solo persone disturbate o in cerca di una scopata magari clandestina. Così mi hanno detto.

        Mi piace

  2. 13 febbraio 2015 11:51 am

    Tu ti rendo conto, vero, che con “mi ami, ma quanto mi ami, mi pensi ma quanto mi pensi” hai drasticamente tagliato fuori intere generazioni di fanciulle minori di 40 anni e voglio essere ottimista) eh?

    Mi piace

  3. 13 febbraio 2015 4:26 pm

    uhm… lo sai che con tutte quelle pretese hai escluso il 100% della popolazione mondiale? poi non ti lamentare, eh!

    Mi piace

    • 13 febbraio 2015 5:06 pm

      Beh, addirittura il 100% !
      (e comunque ho specificato che accetto candidature da chi si riconosce anche solo “in gran parte”)

      Mi piace

      • 13 febbraio 2015 5:16 pm

        secondo le statistiche il solo punto 1 (più di 6 libri/anno) esclude il 90% della popolazione. se poi non vuoi Harmony, Volo, Moccia e Coelho direi che elimini un’altra ampia fetta. se sulle poche rimaste vai a togliere quelle a cui piace il villaggio vacanze, poi quelle che hanno solo sneackers e/o solo tacchi alti, e cerchi pure la passione fotografica… bhè, fai prima a rinunciare! personalmente non conosco nessuna persona di sesso femminile che abbia tutte le caratteristiche che hai elencato. se esistesse, dubito che sarebbe pure single…

        Mi piace

      • 13 febbraio 2015 5:21 pm

        Goldie, è quello il problema: son tutte impegnate!
        Comunque ti ringrazio per aver fatto un inventario delle tue conoscenze!
        (e comunque cara, se proprio deve leggere Volo e Moccia, preferisco la solitudine!) 😀

        Mi piace

    • ondalunga permalink
      16 febbraio 2015 6:33 pm

      Oddio, esigente..spera solo che non ti piaccia una che stila una lista così dettagliata versione donna però, altrimenti stiamo tutti freschi.
      Pensa che il Windsurfista, con cui sto da dieci anni godiurosamente, della mia lista azzecca sì e no il 40%. Per dire…..

      Mi piace

      • ondalunga permalink
        16 febbraio 2015 6:35 pm

        non so perchè il commento è finito qui, ma insomma..

        Mi piace

      • 16 febbraio 2015 6:49 pm

        Lo dico sempre che Ondalunga andrebbe clonata. Ci vorrebbero al mondo molte più donne come lei 😉

        Mi piace

  4. 13 febbraio 2015 4:50 pm

    mi riconosco nella maggior parte di quello che descrivi.
    Solo non ho capito perchè escluderesti le “professioniste” e perchè… cioè cosa intendi per professioniste?
    A parte questo. Simpatico e molto chiaro.

    Ad un corso tempo fa (sulla gestione dei conflitti, ndr), uno psicologo molto in gamba, disse: se una persona ti dice che sei un elefante, magari è matto. Se te lo dicono in due, forse dovresti pensarci. Se te lo dicono in dieci… sei un elefante!
    Quindi se ti ritengono simpatico quanto il morbillo più di due persone, temo che dovresti farti una domanda e darti una risposta. (la risposta è dentro di te, epperò è sbagliata.)

    Io però non me lo ricordo il morbillo, so per certo che gli orecchioni sono stati peggio!
    😉

    Mezzastrega

    Mi piace

    • 13 febbraio 2015 5:17 pm

      Ciao e benvenuta!
      Per professioniste intendo coloro che vendono i propri “servizi”; accompagnatrici a pagamento; la rete ne è purtroppo piena e molti ingenui ci cascano con tutte le scarpe (noi maschietti siamo stupidi).

      Guarda, ho pensato molto al fatto di essere o meno il morbillo; non sono così pieno di me da credere di essere perfetto (anzi, probabilmente sono un difetto vivente) però se voglio conservare la sanità mentale e mantenere la mia autostima a livelli per lo meno rilevabili devo farmi forza e convincere di non esserlo.
      Poi a voler filosofeggiare su aspetti positivi e negativi del carattere ci sarebbe da dire che non sono valori assoluti: quello che per me è positivo (per ipotesi, l’indipendenza o la determinazione) per altri potrebbero essere come fumo negli occhi, caratteristiche assolutamente indesiderabili in un partner.

      Mi piace

    • 13 febbraio 2015 9:43 pm

      da amica di Alex dal lontano 2009 posso assicurarti che tutte le “menate” che si fa a proposito dell’essere desiderabile quanto il morbillo sono solo il frutto della sua scarsa autostima. Alex è simpaticissimo, intelligente, colto, sa inserirsi piacevolmente anche in ambienti che non conosce, è ironico e autoironico, affettuoso, interessante (e potrei continuare). Quindi forse chiede tanto, ma secondo me se lo merita. (Alex, poi ti mando gli estremi per il bonifico :P)

      Liked by 1 persona

      • 13 febbraio 2015 9:56 pm

        Ho un’idea: ti fai scrivere il profilo da Paleomichi su uno dei siti americani… qui di donne che vorrebbero trovare il latin lover ce ne sono, con la valigia pronta pure… the rest will be history!

        Mi piace

      • 14 febbraio 2015 12:17 am

        uhsignor!
        mi hai convinta…
        e ora?

        (scusa ma perché non l’hai sposato?)

        Voglio anche io uno sponsor così!!

        Mi piace

      • 14 febbraio 2015 9:33 am

        😉

        Mi piace

  5. 13 febbraio 2015 6:36 pm

    No?
    Ma è su internet!
    Se è su internet… vuol dire. Che è vero!
    🙂 😉

    Mi piace

  6. 13 febbraio 2015 9:36 pm

    perché ti ammali e non vieni alle mie feste perdincibaccolinaaaaaaaaa.

    Mi piace

    • 14 febbraio 2015 9:35 am

      Il tuo virus da guardia non mi ha guardato abbastanza, acciderpolina!

      Mi piace

  7. donna allo specchio permalink
    15 febbraio 2015 1:57 pm

    concordo con la descrizione di paleomichi …. è vero , ti corrisponde,

    il post è magnifico!!!!!

    Mi piace

  8. Angelina66 permalink
    17 febbraio 2015 5:53 pm

    Alex, mi hai fatto sganasciare 😀
    Beh, se vuoi copio e incollo su FB, ho delle amiche che potrebbero interessarti e chissa’, magari tu potresti interessare a loro (e non sono “professioniste”) 😀

    Mi piace

  9. Angelina66 permalink
    17 febbraio 2015 6:02 pm

    Beh, io ho diverse amiche che hanno una situazione simile alla tua, nel senso che sono delle tipe colte, abbastanza interessanti e per niente racchie, e uomini interessanti zero… Oppure trovano tizi con problemini vari (sorvolo sui dettagli che e’ meglio)… Tutto il mondo e’ paese… 😉

    Mi piace

    • 17 febbraio 2015 6:22 pm

      Mi pare quasi ovvio che esistano le stesse situazioni ma a generi invertiti.
      Però è singolare che ci sia tutto questo cercarsi e non incontrarsi mai.

      Mi piace

      • angelina66 permalink
        17 febbraio 2015 6:59 pm

        Non so, forse dove gli spazi si allargano, le probabilita’ di collisioni positive diminuiscono. Eppure sono convinta che non bisogna accontentarsi, e condivido in pieno la tua lista dei desideri, dividere il proprio tempo con qualcuno deve essere soprattutto un piacere… E dunque buona ” caccia”

        Mi piace

      • 17 febbraio 2015 7:31 pm

        Condivido: accontentarsi mai! 🙂

        Mi piace

  10. 19 febbraio 2015 10:58 am

    Non ci dovrebbero essere problemi, a trovare l’anima gemella, se hai tutti i pregi che elenca Miki, perché non viaggi da solo? Qualcuna altrettanto sola e in gamba la trovi di sicuro, meglio però se sei in un gruppo!

    Mi piace

    • 19 febbraio 2015 11:53 am

      Sono spesso in viaggio per lavoro, ovviamente da solo e farlo anche quando viaggio per piacere mi darebbe l’impressione di stare sempre al lavoro.
      Inoltre, per me, il viaggiare è condividere esperienze ed emozioni: poter dire ad un\a compagno\a di viaggio “guarda che figata questo luogo, lo trovi così bello anche tu?” credo sia un elemento indispensabile per godersi appieno l’esperienza.

      Lo so che ci sono vacanze in gruppo per single e che si potrebbero incontrare persone interessanti; il fatto è che esiste pure la possibilità (nemmeno tanto remota viste le esperienze pregresse) di ritrovarsi in un gruppo di rompicoglioni, antipatici e magari con gusti completamente diversi dai miei. Avendo la possibilità di fare una sola vacanza l’anno preferirei non rovinarmela aggiungendo male su male…

      A corollario, sempre contando sulle esperienze passate e nonostante ci siano alcune persone che mi descrivono come un tipo “a posto”, devo purtroppo constatare che moltissime altre persone sembrano non pensarla allo stesso modo visto che i problemi ci sono e persistono 😉

      Mi piace

  11. valeriscrive permalink
    21 febbraio 2015 5:15 am

    anche io sono morta dal ridere 🙂
    bacio

    Mi piace

Trackbacks

  1. AAA – (non molto) candide candidate cercansi | Ginen

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: