Skip to content

E la scienza?

16 novembre 2012

E la scienza? Nel recente confronto televisivo tra i cinque candidati alle primarie del centrosinistra, i problemi della scienza e della ricerca non sono comparsi, né trovano particolare spazio nel dibattito politico in corso a dispetto della loro centralità per lo sviluppo nazionale.

Un gruppo di giornalisti scientifici, blogger, ricercatori e cittadini, constatata la mancanza di domande ai candidati alle primarie del centrosinistra sulle loro posizioni politiche in materia di scienza e ricerca, e ritenendo invece che da queste politiche dipenderà il futuro sociale ed economico a medio e lungo termine del paese, ha quindi deciso di chiedere ai candidati di rispondere a sei temi di grande respiro, in modo da offrire ai cittadini un panorama più completo della loro proposta politica.

“Le Scienze”, offrendosi di dare supporto e visibilità all’iniziativa  –  che può essere ripresa e amplificata da chiunque lo ritenga opportuno  –  pubblicherà le loro risposte via via che arriveranno.

Le sei domande

1. Quali politiche intende perseguire per il rilancio della ricerca in Italia, sia di base sia applicata, e quali provvedimenti concreti intende promuovere a favore dei ricercatori più giovani?

2. Quali misure adotterà per la messa in sicurezza del territorio nazionale dal punto di vista sismico e idrogeologico?

3. Qual è la sua posizione sul cambiamento climatico e quali politiche energetiche si propone di mettere in campo?

4. Quali politiche intende adottare in materia di fecondazione assistita e testamento biologico? In particolare, qual è la sua posizione sulla legge 40?

5. Quali politiche intende adottare per la sperimentazione pubblica in pieno campo di OGM e per l’etichettatura anche di latte, carni e formaggi derivati da animali nutriti con mangimi OGM?

6. Qual è la sua posizione in merito alle medicine alternative, in particolare per quel che riguarda il rimborso di queste terapie da parte del SSN?

L’iniziativa è promossa e organizzata attraverso il gruppo FacebookDibattito Scienza” 
Hashtag Twitter: #dibattitoscienza #primarieCSX

9 commenti
  1. 16 novembre 2012 8:37 pm

    Io faccio sempre il paragone con la politica di qui e trovo tante analogie: a me sembra che la politica sia ancora e sempre, piu’ interessata ad ingraziarsi l’elettorato religioso che quello illuminato. Tienimi aggiornata, sono curiosa!

    Mi piace

  2. 17 novembre 2012 11:24 pm

    Laura Puppato è stata la prima a rispondere sul suo blog alle 6 domande che noi di Dibattito Scienza abbiamo rivolto a tutti i candidati delle primarie.

    Nel ringraziarla sinceramente però non posso che pensare con dispiacere ed amarezza: “fuori una”😦

    Mi piace

  3. angelina66 permalink
    20 novembre 2012 1:01 am

    Ottima iniziativa. Sulla Puppato concordo…

    Mi piace

    • 20 novembre 2012 9:45 am

      Purtroppo ho paura che su certi temi tipo la sinistra in genere abbia un atteggiamento molto “new age” e poco scientifico; a mio parere esattamente il contrario di quello che dovrebbe essere la sinistra, cioè favorevole alla scienza non alla superstizione…

      Mi piace

  4. 20 novembre 2012 12:38 pm

    scherzi? ma se nel pantheon ci hanno messo solo vescovi e papi!

    Mi piace

  5. 25 novembre 2012 2:24 pm

    Hai già votato? Io sì, per Bersani.

    Mi piace

    • 25 novembre 2012 10:37 pm

      Sì, fatto stamani. 15′ in coda e mi sono levato il pensiero.
      Anche io Bersani, avevo un dubbio poi leggendo le famose risposte me lo sono tolto.

      Mi piace

I commenti sono chiusi.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: