Skip to content

Di solito non si fa… (cronaca di un mezzo fallimento culinario)

13 maggio 2012

Tutti sui blog raccontano di ricette fantastiche, buonissime ed invitanti.

Io invece oggi voglio raccontare di un mezzo fallimento, una ricetta che nella mia testa doveva essere fantastica ed invece si è trasformata in una  mezza ciofeca.

L’ispirazione me l’aveva data Francesca con le sue polpette di melanzana al curry, partendo da li mi era venuto in mente di realizzarle più piccole e metterle in un sughetto speziato.

Ho preparato il sugo rosolando della cipolla tritata finemente nel burro, poi aggiungendo zenzero ed aglio tritati. Ho soffritto bene e poi ho aggiunto yogurt bianco, garam masala e polpa di pomodoro.

Ho realizzato poi le polpette lessando la polpa di melanzana battendola al coltello e mescolandola con formaggio parmigiano, prezzemolo tritato, curry, cipollina tritata ed un uovo.

Ho formato delle polpettine e l’ho passate nel pangrattato.

E qui è caduto l’asino: come cuocere le polpette? Le scelte a disposizione erano molteplici.

Direttamente nel sughetto? In padella con un filo d’olio \ friggerle \ cuocerle in forno e poi aggiungerle al sugo?

A posteriori forse la scelta migliore sarebbe stata quella di cuocerle in forno e poi aggiungerle al sugo, invece io per pigrizia e per non accendere il forno ho tentato di cuocerle in padella antiaderente 😦

In padella le polpettine non si sono cotte molto bene, anzi hanno tentato di suicidarsi sbruciacchiandosi tutte.

Una volta aggiunte al sugo poi se lo sono “bevuto” tutto producendo un risultato finale con un buon sapore ma asciutte come il deserto e dall’aspetto poltiglioso francamente inguardabile.

Mah… Ritenterò

Annunci
20 commenti
  1. spiessli permalink
    13 maggio 2012 7:07 pm

    la prossima volta verranno meglio! Sempre meglio di me che ho invitato degli amici a cena e al momento di servire prendo il primo piatto e… ca…ppero non ho fatto il riso! Ecco. Mancava giusto il contorno…:oS

    Mi piace

  2. 13 maggio 2012 7:18 pm

    Se il sapore era buono non direi mezzo fallimento.. direi quasi successo!!
    il resto sono dettagli da sistemare la prossima volta 😉

    Mi piace

  3. 13 maggio 2012 8:17 pm

    Le polpette di verdure vengono SEMPRE meglio al forno oppure, se hai un grill-one all’americana, su una grata a fuoco basso… la prossima volta, chiedi consiglio a chi di polpette vegetariane ne sa’ qualcosa… ovviamente, sto strizzando l’occhio…
    E come post scriptum, soprattutto in cucina, gli errori sono una lezione grandissima!! Bravi Alex! (Comunque io avrei omesso il formaggio nella polpetta, soprattutto con sapori così speziati… ma non faccio testo comunque…. :))

    Mi piace

    • 13 maggio 2012 9:59 pm

      Io trovo che il parmigiano nelle polpette sia un must, al pari del prezzemolo…
      Grazie per i suggerimenti, vedrò di metterli in pratica!

      Mi piace

  4. 13 maggio 2012 9:04 pm

    la prossima volta verranno buonissime ne sono sicura!!! 🙂

    Mi piace

  5. 15 maggio 2012 10:03 am

    polpetta di verdura — forno, una sicurezza

    Mi piace

    • 15 maggio 2012 1:15 pm

      Comunque anche la cottura in forno non mi risolve il problema, appena le metterò nel sughetto ho paura che se lo asciugheranno tutto….

      Mi piace

  6. ondalunga permalink
    15 maggio 2012 2:59 pm

    sempre forno. solo io odio le padelle/pentole antiaderenti? mi sembra che niente a parte le crepes riescano bene!
    riprova e sarai più fortunato. anche io faccio degli schifi a volte 🙂 a volte spesso

    Mi piace

    • 15 maggio 2012 3:02 pm

      Ultimamente pure io, spesso…

      (io non ho niente contro le padelle antiaderenti, specie quelle di buona qualità. basta usarle per gli scopi giusti!)

      Mi piace

      • ondalunga permalink
        15 maggio 2012 3:15 pm

        è l’umore, ne sono certa!

        Mi piace

      • 15 maggio 2012 3:17 pm

        Allora vuol dire che il mio è proprio nero!!! 😦 (in effetti…)

        Mi piace

  7. 16 maggio 2012 10:39 am

    pratica pratica! non appena avrò una cucina, ricomincerò con gli esperimenti pure io!

    Mi piace

  8. 16 maggio 2012 11:33 am

    Beh se non si sbaglia non si impara. E la metà di quelli che si finiscono foodblogger no le mangiano neanche le cose che cucinano lo fanno per lavoro. Quindi viva chi cucina per sopravvivere e da idee e consigli.
    Anche perchè spesso (sono una che scartabella parecchio in cerca di ricette) ti dicono i passaggi in 3 secondi e mezzo dimenticandosi che la gente “comune” magari vorrebbe capire!

    Quindi! Forza e coraggio!! Comunque l’idea è veramente fantastica, se la rifai e fai una foto la pubblico da me ^__^

    Mi piace

  9. spiessli permalink
    16 maggio 2012 7:45 pm

    Sai cosa? Io la prossima volta le farei senza sugo, oppure lo metterei al momento di servire, tanto le polpette le cuoci prima. Oder?

    Mi piace

    • 16 maggio 2012 9:41 pm

      Aggiungere il sugomallamfine è una delle possibili varianti…

      Mi piace

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: