Skip to content

Body language

17 giugno 2009

Mentre l’informazione di regime ci propina le mirabolanti imprese di papi alla corte del negro presidente americano, gli aderenti al Grande Complotto contro la sua sacra persona continuano a spargere fango e seminare zizzania.

Adesso ditemi voi se papi non sembra un cagnolino scodinzolante ed implorante un boccone e se Obama non ha la faccia di quello che pensa: “maremma che palle questo qui, per quanto tempo mi toccherà ascoltarlo ancora?

Anzi, non assomigliano a questi due?

Le parole possono essere accondiscendenti e di circostanza ma il linguaggio del corpo raramente inganna.

Badate bene, non credo assolutamente che Obama sia un messia o un santo, l’unica cosa che penso di lui è che non faticherà molto ad essere un presidente americano migliore del suo predecessore e spero che il suo diverso atteggiamento porti beneficio alla comunità mondiale.

A chi critica Obama per aver ricevuto papi bisognerebbe ricordare che certe visite non possono essere rifiutate per ovvie ragioni diplomatiche, inoltre invito a confrontare l’atteggiamento mantenuto dall’attuale amministrazione USA verso quest’ospite con quello che invece gli veniva tributato dal suo amicone giorgino…

Annunci
29 commenti
  1. dancin' fool permalink
    17 giugno 2009 1:55 pm

    povero obama. a dovercelo avere “tra i piedi” per quel po’. (noi siamo obbligati, invece).

    Mi piace

  2. 17 giugno 2009 2:31 pm

    a penny for Obama’s real thoughts on Mr B!

    Mi piace

  3. 17 giugno 2009 4:53 pm

    Dancin’: guarda, per Obama il patimento è durato meno di due ore… Pensa a noi che ce lo abbiamo tra i piedi da 17 anni!

    Gao: Obama is clearly thinking: “such an asshole”…

    Mi piace

  4. valeriascrive permalink
    17 giugno 2009 7:47 pm

    l’espressione di berlusconi, come fa a essere cosi’ vuota?
    e obama si vede che vorrebbe essere altrove.
    poveri noi.

    Mi piace

  5. 17 giugno 2009 9:36 pm

    In effeti il nano è stato trattato da pellajo…non un pranzo ma una banale colazione, due orette scarçe di colloquio…e già immagino le palle di Obama…come buste della coppe.

    Ma di cosa avranno parlato? Bah…capace che hanno fatto una scopetta italiena.

    Unica nota positiva. Nessuna gag….per ora!

    Mi piace

  6. 17 giugno 2009 11:25 pm

    Valeria: i nostri nonni non dicevano che lo sguardo è lo specchio dell’anima?

    Angelo: probabilmente papi gli ha presentato il menu dei pranzi del G8 per assicurarsi fosse di suo gradimento, poi s’è offerto di pulirgli le scarpe con la lingua.

    Mi piace

  7. 18 giugno 2009 8:21 am

    Volevi dire la SUOLA delle scarpe con la lingua…

    Mi piace

  8. 18 giugno 2009 8:49 am

    Mamma mia non posso proprio vederli uno seduto accanto dell’altro…il confronto è ancora piú umiliante…se possibile!

    Mi piace

  9. 18 giugno 2009 9:04 am

    Angelo: può essere…

    Dedy: invece forse sarebbe bene stampare quella foto sui manifesti 6×3 metri e tappezzare tutte le città italiane… Qualcuno potrebbe rendersi conto di che razza di persona ha votato.

    Mi piace

  10. 18 giugno 2009 5:24 pm

    la faccia di Berlusconi è tra il compiaciuto e il fesso che ride..non si può guardà!!

    Mi piace

  11. 18 giugno 2009 11:20 pm

    caterina71: io sono per una faccia da “fesso compiaciuto”

    Mi piace

  12. 19 giugno 2009 10:13 pm

    Certo che Obama l’ha accolto Berlusconi!! Gli ha anche rifilato 3 prigionieri di Guantanamo!!

    Mi piace

    • 20 giugno 2009 5:17 pm

      Gli avrebbe pure passato l’aspirapolvere sul tappeto dello studio ovale pur di farsi ricevere! 😉

      Mi piace

  13. 21 giugno 2009 9:40 pm

    fesso compiaciuto è bellissima…
    se ti serve una villa in sardegna ora svende…forse stà preparando la fuga???

    Mi piace

  14. 21 giugno 2009 11:10 pm

    Caterina71: magariiiiii!!!!

    Mi piace

  15. 21 giugno 2009 11:33 pm

    magari!!..la villa o la fuga????

    Mi piace

    • 22 giugno 2009 12:09 am

      Caterina71: la fuga! Come mi piacerebbe se si levasse di tre passi dai coglioni!

      Mi piace

  16. 23 giugno 2009 12:16 am

    E intanto Obama ha mandato papi in albergo anziché ospitarlo alla casa bianca…

    Mi piace

    • 23 giugno 2009 8:54 am

      Collez: e ci credo!
      a) mica voleva che gli portasse qualche mignotta in casa!
      b) ci sono due bimbe piccole li, mica voleva rischiare!

      Mi piace

  17. ali permalink
    24 giugno 2009 3:38 pm

    non è che ora al G8 il papi vorrà organizzare un pigiama party?

    Mi piace

  18. ali permalink
    25 giugno 2009 9:24 am

    grande ale… verissimo….!!!
    mi hai fatto ridere di mattinata. grazie !!!!!

    Mi piace

  19. 26 giugno 2009 11:58 am

    come non mente il corpo .. nemmeno lo sguardo a volte sa essere così spiccatamente sincero !

    Mi piace

  20. 27 giugno 2009 10:20 pm

    Ali: prego…

    Vale: 😀

    Mi piace

  21. ali permalink
    30 giugno 2009 3:18 pm

    dove sei finito ale?

    Mi piace

  22. 30 giugno 2009 4:34 pm

    ahò??

    Mi piace

  23. 1 luglio 2009 12:27 pm

    Oh…ma ti sei perZo? Lo dicevo io…troppa biciletta! Evvedrai che con la TRIcicletta non ti capitava!

    Mi piace

  24. 1 luglio 2009 2:46 pm

    anche io volevo chiedere tue notizie, non aggiorni piú!

    Mi piace

  25. angelina permalink
    1 luglio 2009 9:24 pm

    Hey, ma ci sei ancora? tutto ok??

    Mi piace

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: