Skip to content

I nazisti dell’Illinois (o della padania?)

14 giugno 2009

Notate qualche differenza?


Immagine 2

Da parte mia, se li incontrassi sulla mia strada gli riserverò lo stesso identico trattamento.

23 commenti
  1. 14 giugno 2009 5:55 pm

    mitico film, mitica scena, ottima idea.
    io comunque preferirei vederli al gabbio prima che possano uscire per le strade.
    mi sentirei un filo più tranquilla…
    città più sicure una sega…
    che paese del piffero…

    Mi piace

  2. 14 giugno 2009 6:03 pm

    Cara Lucia, altro che gabbio ci vorrebbe 😦

    Mi piace

  3. 14 giugno 2009 6:58 pm

    Eppoi…ma l’avete notata la trippa del tipo?

    Mi piace

  4. 14 giugno 2009 7:01 pm

    Mah…non saprei…il fenomeno è molto inquietante…il problema è che con quelle facce da scemi e quei cappelloni fanno piuttosto rydere…

    Li vorrei vedere in azione a scampia…

    Mi piace

  5. 14 giugno 2009 7:21 pm

    Angelo: e perchè, secondo te ci vanno questi qui a Scampia o allo Zen? Questi si limiteranno a fare i bulli con i poveri immigrati e con i contestatori del capo.

    Mi piace

  6. 15 giugno 2009 1:37 pm

    ma io li odio, i nazisti dell’illinois…
    (e in questa frase c’è molto di quello che ci serve per liberarcene…)

    Mi piace

  7. 15 giugno 2009 4:00 pm

    Any: appunto!

    Mi piace

  8. Everett V. Scott permalink
    15 giugno 2009 7:45 pm

    Se volete io mi offro per suonare il silenzio con il mio kazzù mentre si inabissano nei gorghi del canale…

    Mi piace

  9. 15 giugno 2009 11:17 pm

    Dr. Everett: grazie della profferta di collaborazione. Purtroppo immagino che non s’inabisseranno mai… Gli stronzi infatti galleggiano sempre.

    Mi piace

  10. 16 giugno 2009 4:06 pm

    anch’io li vorrei vedere in azione a Scampia..
    bentornati

    Mi piace

  11. 16 giugno 2009 5:51 pm

    quando sarà che inizieremo a capire che c’è da avere PAURA?

    Mi piace

  12. 16 giugno 2009 6:45 pm

    Caterina71: io non ero mai andato via! 🙂

    Michela: questa è un’affermazione a doppio taglio… Tutto il “bisogno” di ronde ed affini è basato su una paura costruita ad arte. Adesso dalla paura falsa dovremmo passare a quella vera degli abusi e violenze che questi imbecilli inevitabilmente scateneranno (per non pensare di peggio). Senza contare le volte che la polizia (quella vera) sarà distolta dalla caccia ai veri delinquenti per correre in soccorso di questi idioti (che per inciso io lascerei cuocere nel loro stesso brodo).

    Mi piace

  13. 16 giugno 2009 10:54 pm

    questo blog è bellissimo…finalmente libertà (quella vera non quella del popolo di papi)

    Mi piace

  14. 16 giugno 2009 11:14 pm

    Vale: benvenuta e grazie dei complimenti, anche se non penso di meritare tali superlativi… 😉

    Mi piace

  15. angelina66 permalink
    17 giugno 2009 11:12 am

    Questa cosa mi preoccupa. Anche perche’questi dicono che loro faranno parte della protezione civile… per ora li finanzia l’MSI, ma un bel giorno potremmo ritrovarceli stipendiati con denaro pubblico, mentre il resto del paese affonda. Inammissibile.

    Mi piace

  16. 17 giugno 2009 4:50 pm

    Angelina66: guarda, per me sarebbero inaccettabili anche se non prendessero alcun tipo di finanziamento pubblico. La linea di confine tra le ronde e lo squadrismo è troppo labile, se poi le ronde son fatte da questi tipi…
    Terrore puro.

    —Alex

    Mi piace

  17. 17 giugno 2009 4:57 pm

    sono immodesta, Alex: ma c’è una paura da persone intelligenti e una da persone che ignorano.
    (sorry, ma non ce la faccio a dirla più ‘politicamente corretta’)

    Mi piace

  18. 17 giugno 2009 5:26 pm

    Michela: sono perfettamente d’accordo (e puoi essere anche meno politicamente corretta!) però, visto che questi giocano con le parole, dire oggi in pubblico “ho paura” potrebbe servire per legittimare i loro propositi rondaioli.
    Bisogna essere chiari: la paura è di cosa potrebbero fare questi 4 imbecilli!

    Mi piace

  19. ali permalink
    18 giugno 2009 2:19 pm

    ma avete visto il saluto nazista della brambilla e del padre?
    ormai senza pudore …
    cani sciolti

    Mi piace

  20. 18 giugno 2009 3:13 pm

    Beh i nazisti dell’illinois erano ridicoli e hanno fatto una fine ridicola.
    Insomma…ho già pronti un paio di occhiali da sole. Colonna sonora possibile?

    Mi piace

  21. 18 giugno 2009 6:59 pm

    No Ali…solo cani

    Mi piace

  22. 18 giugno 2009 11:23 pm

    Ali: sono d’accordo con Angelo, cani e basta (ma forse s’offendono i cani).

    Francesca: the Peter Gunn theme!

    Mi piace

  23. salvo permalink
    30 giugno 2009 11:55 pm

    sarà che sono siciliano…
    ma non riesco ad immaginare questi buffoni in giro per catania!
    si richierebbe un linciaggio drammatico…
    e i miei concittadini hanno più volte dimostrato la loro “forza bruta”… ispettore raciti docet 😦

    Mi piace

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: