Skip to content

…To Boldly Go Where No Man Has Gone Before

21 maggio 2009

ncc1701No, non mi sto riferendo al bagno delle signore ma al motto che accompagna da sempre le avventure di Star Trek.

Se non si capisse sono appena tornato dal cinema dove ho visto appunto l’ultimo film della saga.

Sono estasiato! Il film ha veramente superato ogni mia aspettativa ed infrange fragorosamente la maledizione dei film “dispari”.

La sceneggiatura è convincente, gli attori veramente bravi e la scenografia/effetti speciali sono da urlo.

La sigla finale poi mi ha quasi fatto scendere una lacrimuccia 🙂

La cosa notevole del lavoro del regista e degli sceneggiatori è che sono riusciti in quelle che secondo me erano due missioni impossibili: riscrivere una storia senza poi stravolgere più di tanto l’universo Trek e fare un film non destinato esclusivamente ai Trekkers, insomma, godibile anche da uno spettatore non appassionato della saga. Veramente ben fatto!

Live Long & Prosper!

18 commenti
  1. 21 maggio 2009 1:13 am

    Non erano i film dispari quelli maledetti? Questo comunque non conferma la tradizione:)) Comunque si, la sigla finale e quello “Space, final frontier” con la voce di Nimoy fa un po’ battere il cuore…almeno a noi>:)))
    Live long and Prosper!

    Mi piace

  2. 21 maggio 2009 6:45 am

    RdT: Opppsss….
    Corretto! (sai, la stanchezza…. era tardi… 😉 )

    Mi piace

  3. 21 maggio 2009 8:57 am

    continuo a leggere pareri entusiasti su questo film e la cosa non puo’ farmi che un immenso piacere… Star Trek e’ risorto dalle sue ceneri 🙂

    Mi piace

  4. salvogullotto permalink
    21 maggio 2009 5:14 pm

    andrò a vederlo!

    Mi piace

  5. 21 maggio 2009 7:00 pm

    Mi sembra che il regista fosse da Colbert, forse quando eri qui… se te lo sei perso, cerca l’intervista su colbertnation.com

    Io dovro’ per forza aspettare il dvd..

    Mi piace

  6. manulea permalink
    22 maggio 2009 8:07 am

    Visto il secondo giorno di uscita: era un appuntamento segnato in agenda da tempo.
    Bello, bellissimo. Io avevo le lacrimucce all’inizio, ho sgnanfato verso i primi 10 minuti. Cuore sensibile, il mio.
    Adesso ci stiamo riguardando, pian pianino, anche tutti i film precedenti.

    Mi piace

  7. valeriascrive permalink
    22 maggio 2009 8:34 am

    purtroppo di star trek non so nulla. non e’ il mio genere.

    parlando del mio ultimo post, hai ragione.
    io razionalmente lo so e mi trovo parecchio ridicola per quei sensi di colpa.
    ma ho momenti di sconforto megagalatticienormimmensi.
    quel post serviva a mettere un punto.

    Mi piace

  8. 22 maggio 2009 10:00 am

    Samara: benvenuta! Non lo so se sia una resurrezione, di sicuro so che per me non morirà mai!

    Salvo: se ti piace il genere “SciFi” non puoi perdertelo. Anche se non sei un trekkie.

    Moky: me lo sono perso sicuramente, cercherò!

    Manulea: io ero in USA all’uscita sennò sarei andato di corsa. In effetti sarei potuto andare a vedermelo laggiù, magari all’IMAX ma avevo promesso…

    Valeria: sono contento che ci hai messo un punto. Per quanto riguarda Star Trek beh, mica a tutti può piacere! 😉 ma non ti piace nemmeno la SciFi in generale?

    Mi piace

  9. 22 maggio 2009 10:11 am

    Non ho mai visto Star Trek….non mi piace il genere:-)

    Mi piace

  10. 22 maggio 2009 10:23 am

    Dedy: ahhhh! Shame on you! 😉 (scherzo, eh!) 😀

    Mi piace

  11. 22 maggio 2009 10:50 am

    neanche per me morira’ mai, ma per il resto del mondo aveva gia’ un piede nella fossa… o almeno era cosi’ per la Paramount 😉

    Mi piace

    • 22 maggio 2009 1:30 pm

      No dai, non ci avrebbero speso tutti quei soldi se non pensavano avesse avuto chance di successo.

      Secondo me la flessione era solamente dovuta a Berman e soci che erano in crisi creativa. Ci volevano un po’ di idee nuove ed Abrams e Orci le avevano!

      Mi piace

  12. 22 maggio 2009 3:22 pm

    esatto 🙂
    ma prima che J.J. Abrams & soci proponessero la sceneggiatura per questo film, la Paramount era pronta ad archiviare Star Trek a tempo indeterminato; per questo ero molto fiduciosa su questo film, perche’ non lo avrebbero mai prodotto se non fosse stato qualcosa di veramente valido 🙂

    (n.d.r. questo e’ quanto ci aveva riferito Richard Arnold, collaboratore Paramount durante la scorsa Sticcon 😉

    Mi piace

  13. valeriascrive permalink
    22 maggio 2009 8:00 pm

    in generale non mi piace.

    Mi piace

  14. 22 maggio 2009 10:00 pm

    Berman e’ fuori ormai. E Braga (Porca paletta) e’ andato a fare 24!!!:((( Non si puo’ che migliorare:DD

    Mi piace

  15. 23 maggio 2009 1:03 am

    Samara: beh, se lo ha riferito quel collaboratore Paramount sarà sicuramente così. Non ero a conoscenza di questa “rivelazione” perchè non frequento le Sticcon (i capoccia dello STIC mi restano allegramente sul…. nucleo a curvatura!)

    Valeria: 🙂 non c’è niente di male!

    RdT: purtroppo non credo che JJ, Kurtzman o Orci si daranno mai alla TV… Il fatto che quei rincoglioniti siano fuori non può che essere un bene. Rimpiango solo Ira Steven Behr autore di molti tra gli episodi più belli di DS9 (di cui adoro le ultime 3 stagioni).

    Mi piace

  16. 24 maggio 2009 3:28 am

    Alex, non dimentichiamoci che il trio di cui parli ha lanciato Alias e Lost e che uno di loro e’ un Trekkie:)) Forse una possibilita’ c’e’.
    Ira Behr l’ho visto una volta in un ristorante: riconosciuto per via del pizzetto blu- non so se hai mai visto foto sue:DDD

    Mi piace

    • 24 maggio 2009 7:23 am

      RdT: certo, lo so ma intendevo una serie TV di Star Trek non la TV in genere. Sì ho presente che tipo sia ISB! Un mito!

      Mi piace

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: