Skip to content

Stupidità, ignoranza o cosa?

25 febbraio 2009

Come ci si può definire “amimalista” ed uccidere gli animali?

Leggo che nella notte a Torino un commando dell’Animal Liberation Front ha dato fuoco ad uno zoo causando la morte tra le fiamme di più di 40 tra falchi, poiane, gufi più altri animali selvatici come ricci etc.

Lo stesso gruppo un po’ di tempo fa aveva rivendicato l’apertura delle gabbie di un allevamento di visoni che erano stati quasi tutti schiacciati dalle auto che transitavano su una vicina autostrada; i superstiti molto probabilmente sono morti di stenti pochi giorni dopo visto che gli animali nati in attività non riescono a procurarsi il cibo.

Viste queste prodezze mi domando se questi ci sono, ci fanno oppure se addiittura queste non siano azioni criminose su commissione (danneggiare i proprietari) i cui esecutori si nascondono sotto una falsa sigla animalista per distogliere le indagini.

Se però questi credono veramente di essere dalla parte degli animali, beh, allora forse dovrebbero farsi un esamino di coscienza.

Annunci
11 commenti
  1. valeria permalink
    26 febbraio 2009 8:38 am

    che manica di dementi.

    Mi piace

  2. 26 febbraio 2009 5:16 pm

    Intervista in televisione anni e anni fa a bambini delle scuole elementari o medie, non so..
    “Cosa vuoi fare da grande?”
    “Il macellaio”
    “Ah, bene, e perche’?”
    “Perche’ mi piacciono gli animali”

    Ecco, magari sono questi bambini cresciuti…

    Mi piace

  3. 26 febbraio 2009 9:50 pm

    Che vergogna! Queste cose mi fanno girare il cappellino… ma e’ possibile che nessuno noti questi piccoli dettagli che hai cosi’ bene spiegato anche tu in questo post?

    Mi piace

  4. 27 febbraio 2009 9:53 am

    L’integralismo, cara Regina, ottenebra il cervello.
    Ho notato che in genere quando si “abbraccia” una causa si tende a versare il cervello all’ammasso della causa e delegare la fatica di pensare al capopopolo di turno…

    Mi piace

  5. 27 febbraio 2009 4:11 pm

    I soliti geni. Sono la versione animalista dei terroristi che fanno saltare in aria la gente in nome di un qualsiasi Dio che dovrebbe amare l’umanità.

    Mi piace

  6. ali permalink
    27 febbraio 2009 5:12 pm

    … non ci sono parole.
    Ale tu sei la mia testata giornalistica preferita!

    Mi piace

  7. rurinedda permalink
    2 marzo 2009 11:23 am

    Ma se questi pazzi lavoravano per il telefono azzurro, che combinavano???

    Mi piace

  8. 3 marzo 2009 5:58 pm

    Non sapevo nenache questa… ma dove vivo, perbaccolina???
    Alex, lo sai dove mi trovo dal punto di vista “animalistico”… mi sembra un’altra “italianata”, sai… come quando si guarda un film americano e si dice “che americanata”, ecco, azioni cosi’ non pianificate, fatte tanto per creare una scena, senza pensare minimamente alle conseguenze, sono le solite “italianate”.
    A me non piacciono gli zoo, ci vado coi bambini e capisco che spesso hanno valore scientifico di studio del comportamento animale, etc etc. Mi piacciono ancora meno i circhi, a aprte quelli solo di “umani” come le cirque du soleil…

    Azioni cosi’ spero vengano punite.

    Mi piace

    • 3 marzo 2009 7:25 pm

      Moky, anche io adoro Le Cirque du Soleil !

      Beh, questi eventi non raggiungono (per fortuna) una risonanza mondiale.
      La già bassa considerazione che all’estero hanno di noi Italiani cadrebbe sottoterra se si diffondessero pure questo tipo di notizie!

      Putroppo gli esaltati esistono dappertutto… Sigh!

      Mi piace

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: