Skip to content

Delle ronde, ovvero il fallimento dello Stato

23 febbraio 2009

A me questa storia delle ronde fa’ veramente schifo.

Non solo per i pericoli che queste diventino delle bande di vendicatori della notte o peggio delle squadracce di ventenniale memoria.

Mi fanno schifo perchè segnano in modo indelebile la resa dello stato.

Lo stato, che dovrebbe assicurare la sicurezza e la protezione di tutti i cittadini mediante le forze dell’ordine, adesso manda a dire ai suoi cittadini: organizzatevi e provvedete da soli alla vostra sicurezza.

Eh no, cari belli.

Troppo comodo. Troppo comodo lasciare i poliziotti a piedi per mancanza di soldi per la manutenzione delle volanti. Troppo comodo lasciare i poliziotti in caserma per il blocco degli straordinari.

La risposta dei cittadini adesso dovrebbe essere “vi rimboccate le maniche e riorganizzate la Polizia di Stato, i Carabinieri e quant’altro esiste, assegnando loro stipendi dignitosi e mezzi adeguati”, facendo in modo che gli operatori di polizia facciano il mestiere per i quali sono stati assunti, ossia proteggere i cittadini.

Quando  sono andato in questura per il rinnovo del passaporto ho visto più poliziotti dietro le scrivanie nei vari uffici che per la strada. Non mi risulta che la protezione dei cittadini si realizzi negli uffici passaporti oppure badando ad una discarica. A ricevere una domanda per un passaporto ci può stare benissimo un comune impiegato; chi è stato addestrato al mestiere di agente di polizia (attività che è costata ai contribuenti un bel po’ di soldi) non può sprecare il suo addestramento per mettere un timbro o per dispensare moduli e bollettini postali.

Le ronde, come denunciato dal capo della Polizia, avranno ben pochi effetti tangibili sull’abilità dello stato di combattere i comportamenti criminali; però scommetto che i “pruriti” violenti e forcaioli di gran parte della popolazione becera saranno ben soddisfatti.

Tra l’altro, questi aspiranti miliziani non si sono accorti che il decreto “ronde” è una presa di culo colossale: infatti vi si legge che i cittadini rondaioli dovranno essere disarmati e dovranno chiamare le forze dell’ordine senza intervenire; perchè, fino ad ora esisteva forse una legge che impediva ad un qualsiasi cittadino di comporre il 113 tutte le volte che assisteva ad uno scippo, spaccio di droga, rapina, etc? Adesso per fare il 113 occorrerà forse essere autorizzati?

Un ennesimo bel colpo propagandistico e ad effetto di scarsa efficienza ma grande impatto su questo popolo di pecoroni anestetizzati dalla TV.

Annunci
6 commenti
  1. 23 febbraio 2009 5:19 pm

    Tre…

    Mi piace

  2. salvogullotto permalink
    23 febbraio 2009 5:28 pm

    popolo di pecoroni anestetizzati dalla TV.
    Mai definizione migliore di questa per il medioman italiano…
    il problema delinquenza c’è e va affrontato con serietà.
    non so se sia una strada giusta da seguire.
    ho sentito al TG1 di oggi a pranzo che la francia, l’anno scorso ha mandato via 7.000 rumeni per aver violato le leggi del loro stato. L’Italia solo 40.
    Mi sa che si è sparsa la voce che in italia, abbiamo problemi ben più grossi da affrontare, e qui ognuno può fare quel che vuole.
    La ronda come dici bene tu, non risolve nessun problema, ma animerà solo quei cittadini con tendenze violente che non aspettava altro.
    ma che ci aspettiamo da un governo che naviga a vista?
    che ogni giorno cerca solo di cavalcare “gli umori”?
    mi dispiace dirlo ma i problemi non sono solo del governo, ma anche di chi fa opposizione.
    tra 10 anni capo del governo sarà la defilippi

    Mi piace

  3. 23 febbraio 2009 6:18 pm

    Salvo: te ne rendi conto che i romeni sono cittadini dell’Unione Europea? In quanto tali non possono essere realmente espulsi o discriminati. Se gli “offri” un volo gratis per Bucarest (e molti si fanno “espellere” per tornare gratis a casa per le ferie), non avranno alcun problema di ordine pratico o legale che li possa tener lontani dall’Italia quando decideranno di tornare.

    E poi diciamocela tutta, pensi davvero che eliminati i romeni (o qualsiasi altro gruppo etnico) si risolva il “problema criminalità”?

    Come mai negli stati (anche europei) che hanno il doppio o più degli immigrati presenti in Italia (vedi Svizzera, Germania, Regno Unito, Francia) non c’è il doppio o più di atti criminali?

    La presenza degli immigrati (specialmente se clandestini) fa’ comodo!
    Fa’ comodo al governo che potrà far leva sulla xenofobia e sulla paura dei pecoroni per dare la colpa ai classici “altri” dei propri fallimenti e fa’ comodo a molti (di solito elettori di questo governo) che per le loro imprese (legali o no) possono sfruttare una grande quantità di mano d’opera clandestina, ricattabilissima e quindi a costo praticamente zero. Gli spacciatori magrebini non crederai mica che lavorino in proprio, vero? E i magnaccia? Credi forse non paghino il pizzo al mafioso\camorrista\ndranghetano di turno?

    Opposizione? Perchè, c’è un’opposizione in Italia? E comunque sebbene abbiano enormi colpe non si può nemmeno accollargli tutta la responsabilità perchè il nostro cavalier bandana ha da sempre improntato il suo corso di governo ad una sistematica delegittimizzazione e cancellazione mediatica di opposizione e sindacati; più in generale di chiunque non fosse d’accordo con lui.

    Mi piace

  4. 23 febbraio 2009 7:39 pm

    Anch’io la prima cosa che ho pensato è VERGOGNA!
    Ingordi, manipolatori che non siete altro. VERGOGNA!
    Abete messo un paese in ginocchio.
    prendendolo per il culo, oltretutto.

    Mi piace

  5. 24 febbraio 2009 2:56 pm

    pensavo ( e i sa che me lo hanno anche insegnato quei buontemponi degli insegnanti del liceo ;)!) che lo stato avesse anche il dovere di EDUCARE… d’altronde i teoria ha i mezzi di divulgazione per farlo (università, giornali, tv)..ma ..ops..forse sono rimasta impigliata in qualche libro di tanti anni fa!!!!!

    Mi piace

  6. 24 febbraio 2009 6:32 pm

    Fusis: pure io ho studiato su quel libro ma evidentemente al giorno d’oggi non è più in distribuzione 😦

    Mi piace

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: