Skip to content

Dis-Is-It

30 gennaio 2009

Non si può venire a Indy e non passare almeno una serata allo Slippery Noodle Inn, il più vecchio bar dell’Indiana, un tempio della musica blues.

Live blues 7 giorni su sette.

Semplicemente un’oasi in un deserto; la vita in mezzo al mortorio.

sni

Annunci
6 commenti
  1. 30 gennaio 2009 9:41 am

    Grande! Deve essere un posto spettacolare!

    Mi piace

  2. ali permalink
    30 gennaio 2009 10:47 am

    niente Gigi d’ALessio da quelle parti?

    Mi piace

  3. fabio r permalink
    30 gennaio 2009 11:21 am

    wow… (lacrimucia)

    Mi piace

  4. 30 gennaio 2009 11:48 am

    ecco, vorrei essere lì , amo il blues ! ma quando torni?

    Mi piace

  5. salvogullotto permalink
    30 gennaio 2009 12:14 pm

    w la musica live ad alta fruibilità!!!!

    qui a roma ormai ho il mio circuitino e due sere a settimane, buona musica dal vivo al prezzo di una buona birra…

    Mi piace

  6. 30 gennaio 2009 9:05 pm

    In effetti il posto è fantastico, così come la musica che ci suonano (se ti piace il blues, ovviamente!).

    Lo Slippery Noodle è veramente l’unica oasi di civiltà da queste parti!
    E prima che me lo dimentichi: no, niente D’Alessio qui! Solo ottimo blues directly from Chicago, Illinois.

    Adesso sono all’aeroporto (thanks free wifi!) pronto per iniziare tre giorni di vacanza a New York. Dopo due settimane di riunioni interminabili me li merito, no? 😉

    Sarò di nuovo in Italia Mercoledì.

    Mi piace

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: