Skip to content

In partenza

18 gennaio 2009

Mi domando perchè tutte le volte che sono in partenza mi trovo tra i piedi casini inenarrabili; mi viene da pensare che io sia un catalizzatore di sfiga cosmica.

Comunque oggi pomeriggio inizierò a riempire la valigia e tra regalini per parenti, bottiglia di olio per il collega “emigrato”, maglioni pesanti per affrontare le incredibili temperature (negative) dell’Indiana e di New York, mi appresto a partire per gli iuessei dove tra due settimane di training estenuanti, il battesimo della figlia di un’amica e collega e tre giorni di visita ai parenti, avrò anche l’opportunità di testimoniare l’insediamento di Barack H. Obama alla Casa Bianca (vabbè non sarò a Washington ma almeno sono “dall’altra parte!”).

Nonostante l’Indiana sia uno stato tradizionalmente “rosso”, anche la maggioranza degli Hoosiers ha votato per Obama e quindi sono molto curioso di vedere da vicino le reazioni a questo evento.

Comunque mi rimane da capire perchè tutti i casini di questo mondo mi si presentino regolarmente alla vigilia di un viaggio 😦

PS =dimenticavo: Alice preparati che arrivo 😉

Annunci
8 commenti
  1. 18 gennaio 2009 6:42 pm

    ahhhhh e così te ne vai… niuiorc… cavoli…. bellalì….!

    Mi piace

  2. 18 gennaio 2009 7:04 pm

    se riesci, vedi di trovare uno dei party organizzati dai dems per guardare l’inauguration.. ce ne sono persino qui da noi, che e’ un’area ancora piu’ rossa dell’Indiana… vai sul website di barack Obama e cerca i vari party nella zona dove ti trovi… moltissimi sono in casa di persone “normali” (e sono gratis) altri sono fatti in Hotel, con pranzo etc…. Sicuramente sarebbe per te una bella e indimenticabile esperienza… meglio che viverla magari con parenti “rossi”… 🙂

    Mi piace

  3. 19 gennaio 2009 6:06 am

    Ma dalle mie parti quando passi?

    Mi piace

  4. valeria permalink
    19 gennaio 2009 6:32 am

    fai buon viagggio!!
    spero siano casini di rapida risoluzione.

    vienitene al caldo di LA, t’aspettiamo!

    Mi piace

  5. 19 gennaio 2009 9:29 am

    Buon viaggio e, mi raccomando…quando ti fanno compilare il modulo dove devi scrivere se sei arrivato negli USA per fini terroristici, SCRIVI SI…vedrai che ridere…

    Mi piace

  6. 19 gennaio 2009 12:54 pm

    NelsonCocker: prima del piacere di 3 giorni scarsi nella grande mela dovrò sorbirmi 15 giorni della triste Indianapolis… Non so se valeva la pena…!

    Moky: certo! Ho degli amici a Indy che dovrebbero aver organizzato qualcosa. Comunque i miei parenti non sono dei “rossi” per fortuna!

    Navide e Valeria: grazie! Magari potessi venire a farvi una visita… Sarà per la prossima volta. Per questa mi tocca sorbirmi il freddo!

    Angelo: adesso il famigerato modulino verde si deve compilare on-line qualche giorno prima ancora di partire (si chiama ESTA e in tempo reale ti dice se ti puoi imbarcare o no e vale diversi anni). Le risate però restano!

    Mi piace

  7. 20 gennaio 2009 5:49 am

    Buon viaggio! E benvenuto. Allora, cominci da McDonald, Carls Jr, KFC o In&Out?:)))

    Mi piace

  8. 20 gennaio 2009 12:37 pm

    Regina dei Tucani: grazie! Credo inizierò da Starbucks 😉
    (in realtà ho già la mia piccola caffetteria preferita che NON è uno starbucks)

    Mi piace

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: