Skip to content

Moda a quattrozampe

22 dicembre 2008

Avete un’idea del quando i cani sono diventati accessori di moda?

Magari mi sbaglio ma i nuovi padroni di cani (i ragazzi giovani intendo, non la pensionata della porta accanto) sembra scegliere il cane in base a precise tendenze della moda invece che ricercare semplicemente un quattrozamputo con cui scambiare amore e coccole.

Sui nostri marciapiedi ultimamente sono apparse razze strane, mai viste prima, alcune (mi dice il veterinario che aveva in cura la mia micetta) addirittura create ad hoc per soddisfare questi modaioli dell’ultima ora.

I ragazzi, fedeli all’icona del macho, si circondano di cani feroci nell’aspetto e non solo, come dogo argentini, pittbull e bulldog mentre tra le ragazze pare vadano di moda i king charles spaniel, carlini e tutta una serie di altri micro-cani isterici di cui ignoro la razza ed il modello che sembrano più topiragno che nobili quattrozampe.

Sarà che sono all’antica e quindi secondo me il cane si dovrebbe scegliere per amore, per reciproco colpo di fulmine; non in negozio o su un catalogo ma per la strada o tra le gabbie di un canile.

Mi domando io (che da piccolo ho avuto una magnifica meticciona che sembrava un siluro da quanto era bassa, lunga e grassa e che ci aveva scelto seguendoci fino a casa) ma che fine hanno fatto i teneri meticci? Non nego ovviamente che anche questi selezionatissimi cani siano amorosi verso i loro padroni ma volete mettere l’enorme carica di simpatia e di riconoscenza portata da un cane salvato dalla strada o da un canile?

Comunque non mi fraintendete, ciascun cane merita rispetto, siano essi di “razza” o meticci; quello che urta la mia sensibilità è lo scegliere un cane per moda e non per amore.

Annunci
13 commenti
  1. dancin' fool permalink
    22 dicembre 2008 10:36 pm

    io la cagnetta al canile l’avevo presa… ma è scappata via. non ha avuto il tempo di rendersi conto di “essere stata salvata” e appena ha potuto è scappata pure da me.

    ma adblues, io e mademoiselle non siamo almeno un po’ carine?? eddaìììì….

    ;))

    Mi piace

  2. 22 dicembre 2008 11:54 pm

    Alex, come hai ragione!!! (Mi sa che ti do troppa ragione…. non montarti la testa).
    Sara’ che le varie troiette americane (tipo Paris Hilton per intenderci) vanno tutte in giro con sti “can de lecca” come dice mio padre con accento milanese, cani che non servono a niente se non a leccare, creando cosi’ la moda di questi chihuahua dal temperamento a dir poco di cacca… , poi i designer-dogs, quelli creati appositamente, su richiesta, incrociati cosi’ da avere il cane che non perde il pelo, quello che non abbaia, etc.
    Un’amica in NJ si e’ comprata un paio di anni fa un “cock-a-poo” (per la modica cifra di circa $900!), cioe’ un incrocio tra un cocker e un poodle, un barboncino… perche’ le dissero, non da’ allergie… morale: sono tutti allergici, ovvio!!
    Se pagava $30 come donazione, si poteva portare a casa un bastardino altrettanto carino e risparmiava $850!!
    Pare che Joe Biden, il VP elect, abbia appena comprato un cane di razza da un “breeder” e gli sono fioccate centinaia di lettere, tutte che dicono : per ogni cane di razza che porti a casa, un altro muore in un canile”. Ed e’ vero!
    La mia Lady e’ bella, buona, bravissima con i bambini; e’ un incrocio tra pastore tedesco, collie e pastore australiano… costo? $50 per coprire le spese veterinarie e di sterilizzazione!

    Mi piace

  3. 23 dicembre 2008 12:41 am

    Dancin’: Mademoiselle di sicuro, tu non saprei dire, sei invisibile! 😉

    Moky: “can de lecca” 😆 !!!

    Mi piace

  4. 23 dicembre 2008 7:11 am

    Che ti devo dire? A me i cani cascano dal cielo in giardino! E cosi’ sono loro a scegliere me e non viceversa.. 🙂

    Mi piace

  5. 23 dicembre 2008 7:18 am

    Sara’ che a me piacciono i cani di media/grossa taglia e quelli piccini proprio non li sopporto, ma credo che, se chi vuole un cane facesse un salto al canile prima di andare in negozio a comprare il cucciolo, tornerebbe a casa con un simpaticissimo meticcio:)

    Mi piace

  6. 23 dicembre 2008 11:50 am

    La tua prospettiva è differente dalla loro. te vedi un animale, che ti guarda, fa le feste, e sicuramente qualcosa pensa.

    Loro vedono un oggetto, non dissimile da un pajo d’occhiali alla moda o dall’ultimo jeans da 500 Eury firmato volta&gabbana.

    È sempre una questione di punti di vista.

    Mi piace

  7. 23 dicembre 2008 11:56 am

    Mai conosciuti, giuro!

    Mi piace

  8. 23 dicembre 2008 1:12 pm

    Navide: vedi che ho ragione? sono i cani che ci scelgono! 😉

    Regina dei Tucani: anche io odio quei piccolissimi cani isterici! Tutte le volte mi assale un’insana voglia di schiacciarli!

    Angelo: 😦 che pena mi fanno!

    Nelsoncocker: fortunata! Qui invece è pieno 😦

    Mi piace

  9. verypipuffa permalink
    23 dicembre 2008 1:32 pm

    Ci hai ragione, ci hai.
    Pipuffa-franguglioni’s fan!

    Mi piace

  10. 24 dicembre 2008 3:43 pm

    Nelsoncocker: spero che questo stronzo si strozzi con il panettone e che un branco di rottweiler incazzati gli strappi l’uccello a morsi.

    Mi piace

  11. 1 gennaio 2009 11:14 am

    Questione cane di moda: hai proprio ragione, è un fenomeno in assoluta crescita! E attenzione…il 16 gennaio esce il film Disney sui chihuahua….tutti ne vorranno uno e da brava volontaria vi dico che a luglio li conteremo sulle strade….
    Questione Rott: se qualcuno me lo tiene fermo lo prendo io a calci in faccia quello stronzo…e per l’occasione rispolvero anche gli anfibi col puntale della mia breve fase giovanile darkettara.

    Mi piace

  12. 2 gennaio 2009 8:12 pm

    Nespola: benvenuta e grazie dell’aiuto 😉

    Mi piace

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: