Skip to content

Odio Settembre

15 settembre 2008

Sembra un’idiozia odiare un mese eppure è così, fin da quando ero piccolo: io odio Settembre.

Settembre è il cambiamento, in peggio, dell’anno. Il periodo di ferie (effettive o possibili) finisce; niente più sogni di spiagge assolate, freschi prati verdi o boschi profumosi di resina. Niente più bellissime uscite in bici, chilometri e chilometri di caldo asfalto a lottare contro la salita per arrivare in cima al fresco, d’ora in poi si lotterà solo con la pioggia ed il vento, per tornare a casa il più in fretta possibile.

A Settembre inizia di nuovo la noia e la routine: il lavoro, la scuola. Niente più cazzeggio in riva al fiume con gli amici ed la birra fresca, d’ora in poi al massimo si troverà sollievo in una cioccolata calda.

A Settembre si diventa di colpo più vecchi (io sul serio 😉 ).

Settembre sancisce definitivamente la fine dell’estate e dell’allegria, non per niente in Toscana si celebrano innumerevoli “feste della vendemmia” che si concludono inveitabilmente con una bella sbronza, meglio berci sù e dimenticare l’estate. Niente più ragazze allegre e cinguettanti in abiti colorati e striminziti. Niente più canottierine, hot pants e belle gambe. Niente più sandali, niente più scollature assassine. D’ora in poi solo sciarpe e cappelli, guanti e pantaloni lunghi.

Settembre è il mese che ti fa’ scivolare dritto dritto nell’inverno, con i suoi tristi cieli grigo-piombo e gonfi di pioggia. Ti costringe ad abbandonare gli abiti leggeri, facili, allegri e ti obbliga ad infagottarti nei tristi e goffi abiti invernali: non importa se li hai scelti di colori sgargianti ed allegri, sotto la luce artificiale sembreranno sempre e comunque tristi. Una lotta senza quartiere: io contro il generale inverno, ma vince sempre lui.

Settembre ti accorcia le giornate e con esse sembra quasi che ti accorci la vita; non esiste qualcosa al di là del lavoro; esci dall’ufficio ed è già buio, tempo di cena e di andare a letto. Uscire? E dove vuoi andare con questa pioggia e questo vento freddo?

Settembre mi fa intristrire.

Non si può essere felici per qualcosa, a Settembre.

Annunci
16 commenti
  1. 15 settembre 2008 10:05 am

    Dai, non esagerare, non ci si puo’ buttare giu’ solo al pensiero.
    Fai in modo che Settembre diventi bello (e per me lo e’)…se sei colorata, e’ comunque un aiuto anche con il neon…poi sai quanti bei film da andare a vedere al cinema…le passeggite con gli amici in montagna nelle baite al calduccio. E la cioccolata calda, non e’ poi cosi’ male.Sara’ ma per me Settembre e’ bellissimo.
    Ciao Cristy

    Mi piace

  2. pipuffa permalink
    15 settembre 2008 10:14 am

    ha ragione Cristy, anche settembre ha i suoi lati positivi. Per esempio si smette di sudare come saponette nella doccia e si può ricominciare a respirare con naso e bocca invece che con le branchie… e poi il colore degli alberi…

    Mi piace

  3. LaVale permalink
    15 settembre 2008 10:18 am

    potrebbe essere il titolo di uno dei miei programmi , domani durante la riunione con le psicologhe provo a sondare il terreno !

    Mi piace

  4. 15 settembre 2008 10:46 am

    Settembre è il mese del ripensamento, sugli anni e sulle età, dopo l’ estate porta il dono usato della perplessità

    Mi piace

  5. 15 settembre 2008 11:23 am

    Ma si dai….basta caldo!! A Settembre ricominci ad invitare gli amici a casa per i pomeriggi film+torta+limoncello che si protraggono fino a sera per ricominciare con spaghettata+birra+allegria!! Poi si nasconde la bilancia perchè ti guarda con aria severa…. 😉

    Mi piace

  6. 15 settembre 2008 11:31 am

    Settembre mi è abbastanza indifferente, ma ottobre, novembre e dicembre sono la parte più bella dell’ anno!
    Ciao. massimo.

    Mi piace

  7. 15 settembre 2008 12:00 pm

    dubbi esistenziali miei e di mio fratello da piccini:
    “a settembre arrivano le giostre e ricomincia la scuola. come lo valutiamo?”
    🙂
    ps: mi tiri fuori dallo spam?

    Mi piace

  8. 15 settembre 2008 1:11 pm

    Settembre è il tempo delle giornate tiepide. Del camminare sulla spiaggia al pomeriggio senza ustionarsi. Della morte delle zanzare.

    Dell’organizzarsi per scappare prima dell’arrivo delle piogge di novembre…

    Mi piace

  9. 15 settembre 2008 5:42 pm

    …. a meno che non vivi da queste parti el mondo, e settembre e’ BELLISSIMO!!

    Mi piace

  10. 15 settembre 2008 5:55 pm

    Considerando che si ricomincia a lavorare, un po’ lo odiucchio anche io… 😛

    Mi piace

  11. 15 settembre 2008 7:43 pm

    Grazie a tutti per i vostri commenti!
    Un po’ di risposte in ordine sparso:

    Collez: spiaggia? con 17 gradi? E poi le zanzare ormai non muoiono nemmeno se le irradi con il Cobalto 60.

    Moky: purtroppo Settembre è odioso, freddo e grigio pure qui!

    Lucia: fatto! proprio vero: è impossibile una volta grandi raggiungere le vette di saggezza che raggiungevamo da piccoli!

    Per tutti gli altri che adorano Settembre: bah! 😉

    Mi piace

  12. 15 settembre 2008 8:01 pm

    con me caschi male ;-D
    Io sono settembrino a tutto tondo… adoro l’autunno, il caldo agostano mi fa orrore (non sopporto il caldo) ed allora anche la prima pioggia mi piace.. sul lavoro: beh, ok, ma per chi come me, oltre alla scuol, fa 7500 altri lavori 365 gg l’anno non è poi una gran differenza..
    Anzi, settembre mi da’ un po’ di sicurezza (e poi amo le castagne, il mosto ed il tepore casalingo)

    Ciaoo

    Mi piace

  13. 15 settembre 2008 8:03 pm

    Fabio: beato te… Io non riesco a trovarci alcunchè di buono… (perlomeno i lati negativi sono sempre più di quelli positivi: anche io amo le castagne ed il vino, ma il resto…).
    E questo nonostante anche io sia impegnato con il lavoro praticamente tutto l’anno, nonostante anche quest’anno non abbia fatto ferie, etc. etc.

    Mi piace

  14. 16 settembre 2008 2:35 pm

    … alex oggi qui dalle nostre parte c’è la temperatura ideale 26 ° un sole tiepido e l’aria frizzante!

    Mi piace

  15. 16 settembre 2008 2:45 pm

    Ali: sì, oggi è un po’ più caldo pure qui. Peccato che l’aria condizionata in ufficio è impazzita e la temperatura interna è a livelli rasoterra… Ho dovuto litigare con un pinguino per farmi restituire la sedia!

    Mi piace

  16. 16 settembre 2008 2:52 pm

    mi fai sempre ridere!

    Mi piace

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: