Skip to content

Quel certo “nonsoche”

30 luglio 2008
tags:

Mi domandavo: cos’è che accende la mia attenzione? Qual’è la caratteristica che mi fa’ notare una persona in mezzo a una folla?

E’ difficile da spiegare, gli eventi variano di volta in volta, forse non è neppure giusto cercare di ridurre tutto ad uno schema in quanto ben difficilmente le emozioni si possono schematizzare.

Quello che è certo però è che in un qualsiasi consesso umano vi sia una maggioranza di persone assolutamente anonime, che non dicono nulla, altre invece che spiccano come fari nella notte, difficili da ignorare anche per gli osservatori casuali e più disattenti.

E’ forse un espressione del viso? Una voce squillante oppure particolarmente sgradevole? Un accessorio particolarmente vistoso oppure così “messo bene” da valorizzare tutto il resto dell’abbigliamento? Non lo so ma a volte basta veramente poco.

E voi? Cosa vi accende?

Annunci
8 commenti
  1. LaVale permalink
    30 luglio 2008 5:30 pm

    io vengo colpita a primo avviso dal portamento , seguo con interesse chi cammina in modo elegante (ma non con il classico bastone … ) e amo le voci , ahimè , se una persona è bella esteticamente ma dotata di una voce piatta , o troppo squillante o parla con inflessione troppo dialettale .. non ci riesco !!

    Mi piace

  2. 30 luglio 2008 5:51 pm

    a me colpisce la luce, l’energia. Alcune persone ho l’impressione che brillino di luce propria. La comunicano nei gesti o esce loro dagli occhi. Ma non puoi fare a meno di notarla.

    Mi piace

  3. 30 luglio 2008 8:53 pm

    Boh, Alex, e chi lo sa??
    Ci sono persone che all’apparenza sembravano assolutamente normali, si mimetizzavano benissimo tra la “folla” ma quando le ho conosciute si e’ creato un legame indescrivibile. E poi c’erano persone che, sempre all’apparenza, sembravano chissa’ che e poi erano una bolla di sapone. Ma l’esteriore – per quanto attraente possa essere – non e’ mai stato il mio “amo”, quello da cui vengo agganciata sono le parole, specie se mi fanno ridere, di quelle risate grasse grasse! E, forse ancor di piu’, sono ‘assolutamente attirata da’ e a ‘mio agio con’ chi non si offende per le mie di battutacce (perche’ le riconosce come battute!)
    Insomma direi che sono le parole quelle che “accendono” me..

    Mi piace

  4. 30 luglio 2008 9:38 pm

    A me piacciono le persone che trasudano immediatezza e naturalezzza nel comportamento e nel sorridere. Mi danno l’impressione di essere franche con se stesse e con gli altri.

    Mi piace

  5. 30 luglio 2008 11:09 pm

    non so rispondere.
    passo.

    Mi piace

  6. 31 luglio 2008 8:47 am

    Grazie, grazie a tutti per i vostri commenti!

    Mi piace

  7. Donna allo specchio permalink
    27 gennaio 2012 5:17 pm

    Di solito mi colpiscono gli occhi nelle persone, specie se sorridenti o maliziosi, perchè spesso gli occhi riflettono la natura interiore della persona in questione.

    Se sono di cattivo umore sono anche molto critica nei confronti dell’abbigliamento, che denota sciatteria, cattivo gusto o non senso del ridicolo, tipo non sopporto i tedeschissimi sandali col calzino (ma qui in alsazia ci ho fatto il callo) o le ciccione con minigonne ascellari con tanto di grasso che pende

    Ebbene si, mi piace leggere vecchi post

    Mi piace

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: