Skip to content

Poverino!!!

29 giugno 2008

«E pensare che ho barche sulle quali non ha quasi mai messo piede, case che ho visto una volta sola, una famiglia che si gode la vita. Sono l’unico costretto a non avere tempo libero.

Silvio Berlusconi»

Adesso, dico io, ma se si deve sacrificare così, ma chi cazzo glielo fa’ fare?

Più seriamente, ma in un paese dove ci sono un sacco di famiglie sfrattate, senza un reddito fisso o precarie, che non arrivano alla fine del mese:

Ma non si vergogna a fare questo tipo di dichiarazioni?

E comunque è sempre incredibilmente offensivo per quei “normali” cittadini che, pur avendo un normale lavoro,  non potranno mai avere una casa (figuriamoci al mare o in posti esotici) o barche o aerei personali.

Insomma caro pres.del.cons. proprio non ha ritegno ad offendere il 99% degli Italiani, eh?

Annunci
19 commenti
  1. 29 giugno 2008 11:15 pm

    Ma andasse!
    (a godersi le barche, cosa avevi capito?!!)

    😦

    Mi piace

  2. 30 giugno 2008 1:25 am

    Ecco, vorrei averli io i suoi problemi!;)

    Mi piace

  3. aless permalink
    30 giugno 2008 8:36 am

    è semplicemente assurdo che un premier dichiari di rimpiangere il tempo libero per la barca e la casa al mare salito al governo da 2 mesi. A prescindere da noi comuni mortali che il mare lo vediamo dalla spiaggia libera e la casa ce l’abbiamo in centro, se va bene col condizionatore. Mi sa che è un bel po’ stressato, se no no farebbe dichiarazioni così assolutamente fuori luogo!

    Mi piace

  4. 30 giugno 2008 10:30 am

    Navide: eh no! Troppo facile. Ha voluto la bicicletta ed adesso pedala! Se si vuole godere la casa ad Antigua, o quella a Portofino , o quella in Sardegna, o quella ad Arcore, o quella alle Bermuda o le innumerevoli barche dà le dimissioni e si leva di tre passi dai c…oni (che artista eh? ho fatto pure la rima)

    Regina dei Tucani: ti dirò… Mi sta troppo sulle scatole per suscitarmi anche la benchè minima invidia.

    Aless: stressato, dici? E perchè mai dovrebbe essere stressato, anceh senza essere presidente del consiglio ha una vita da super-mega privilegiato? Questa manfrina del “sacrificio personale” la tira avanti dal precedente periodo in cui è stato al governo e l’ha tirata fuori di nuovo durante la campagna elettorale. E’ una astuta forma di comunicazione. Credimi. E’ tutto studiato. Come quando sostiene di essere perseguitato dai “giudici cattivi”. Si lamenta sperando di aumentare i consensi e statene certi che funzionerà. Ho sentito personalmente persone sostenere: “poverino, tutti contro di lui, perseguitato, è giusto che si facca delle leggi per la sua protezione (!)”.
    Lui “chiagn’ e fotte” come dicono a Napoli. Peccato che i fottuti siamo noi…

    Mi piace

  5. 30 giugno 2008 10:41 am

    che uomo che abbiamo al governo: così umano vicino alle problematiche della gente comune…
    non va in barca, non andrà in uno dei suoi lussosi appartamenti perchè è sprovvisto di tempo libero…
    allora perchè non ne vende uno e compra 800 appartementi pere tutte quelle famiglie che non hanno un tetto, perchè in una di quelle barche non ci carica tutta la monnezza di Napoli….

    Mi piace

  6. 30 giugno 2008 10:49 am

    Povero povero Silvio

    Mi piace

  7. dancin' fool permalink
    30 giugno 2008 10:55 am

    perchè non va a fare un giro in barca, si prende un tifone e affoga finalmente?

    Mi piace

  8. 30 giugno 2008 11:03 am

    No che non si vergogna.
    Neppure ci pensa. E’ realmente convinto che la maggioranza degli italiani lo capisca, e che voglia essere come lui. Ecco perchè lo hanno votato.

    Mi piace

  9. 30 giugno 2008 11:27 am

    senza vergogna.
    e gli italiani che lo hanno votato restano un mistero.

    Mi piace

  10. 30 giugno 2008 11:39 am

    Ali: praticamente un santo!

    Dancin’: non auguro a nessuno di fare naufragio… Comunque non sottovalutare il fatto che quel genere di persone galleggia sempre! (lascio alla tua immaginazione il capire perchè… )

    Francesca e Valeria: Nessun mistero, è tutto chiaro. Gli italiani che lo hanno votato vogliono essere come lui, lo adorano. E’ il loro nume tutelare. E’ per questo che la sinistra ha perso. Loro avevano solo candidati, gli altri avevano un idolo, un eroe, una fede.

    Mi piace

  11. dancin' fool permalink
    30 giugno 2008 12:48 pm

    mah. neanch’io di solito. ma sai che non so se davvero sarei dispiaciuta per una cosa del genere nel suo caso? cmq sì. io ormai più che con lui ce l’ho con questo paese di votanti. che lui c’è perchè piace a tanti. che lo vedono come se stessi. o come vorrebbero essere.
    è chiaro ormai. e questo io non lo sopporto più.
    siamo il paese dei cafoni. tutto qui.

    Mi piace

  12. 30 giugno 2008 2:31 pm

    Dancin’: si vede che stai attraversando un periodo grigio, vedi le cose filtrate attraverso un velo di pessimismo 😉
    Sebbene sia perfettamente d’accordo con te riguardo al fatto che bisogna avercela in primis con chi lo vota, c’è da osservare che non è vero che siamo un paese fatto in maggioranza da cafoni.
    Conti alla mano infatti, se ha votato l’80.5% degli aventi diritto (che sono poco più di 47 milioni di cittadini), siccome la sua coalizione (includendo anche MPA e Lega) ha preso il 46.8% dei voti, ne possiamo dedurre che meno di un Italiano su 3 lo ha votato… Ben lontano quindi dalla maggioranza assoluta degli Italiani. Insomma, c’è ancora speranza! 😉

    Mi piace

  13. dancin' fool permalink
    30 giugno 2008 3:29 pm

    ??? le cose sul signor B le ho sempre pensate. pessimismo o meno. vabè. ciao ciao

    Mi piace

  14. dancin' fool permalink
    30 giugno 2008 3:31 pm

    (e poi ripeto. magari uno non scrive su un blog proprio per evitare “giudizi” su qualcosa che non si conosce di persona… 😉

    Mi piace

  15. 30 giugno 2008 3:35 pm

    Dancin’: una precisazione: il pessimismo lo riferivo al giudizio sugli Italiani non sul nano di Arcore! Su di lui anche io ho sempre pensato tutto il male possibile fin da quando non si era ancora fatto il suo partito politico personale…

    Mi piace

  16. LaVale permalink
    1 luglio 2008 11:09 am

    e non è il solo … purtroppo , di qualsiasi partito si possa parlare troveremmo sempre uno che non ha idea di come si viva con uno stipendio “normale” ed un lavoro always precario ! uff .. oggi non ho nemmeno il tempo per andare a cercarmi il mio terzo lavoro — bleah

    Mi piace

  17. 1 luglio 2008 12:09 pm

    La Vale: tutto vero ma se sei nella posizione di vertice hai maggiori doveri di altri e dovresti contare fino a 10000 prima di dare fiato alla bocca.
    Il vero problema comunque è l’uso del vittimismo per guadagnare consensi non il fatto di avere una vita privilegiata. Il possedere yacht e villoni di per sè non è disdicevole o peggio un crimine (a meno che non si tratti di beni di provenienza illecita!) se li goda e stia zitto.

    In bocca al lupo per la ricerca!!!

    Mi piace

  18. 1 luglio 2008 1:41 pm

    Beh, chi no ha delle casa che ha visto una sola volta nella vita?!
    Io ne ho tantissime, tutte quelle che avrei voluto comprare ma che non potevo permettermi accontentandomi di 50 mq, ad esempio.
    Chi non ha barche sulle quali non ha mai messo piede? IO per esempio, tutti i traghetti per catania che non ho preso perchè non mi posso permettere di andare a casa più di due volte l’anno!
    Alla fine, i problemi del nostro presidente, sono quelli di tutti, no?

    http://unavitaquasinormaleanzi2.blogspot.com

    Mi piace

  19. 2 luglio 2008 6:12 am

    In tutti questi anni Berlusconi ha veramente capito di che pasta sono fatti gli italiani….più della metà vorrebbe essere come lui e farebbe e direbbe le stesse cose se fosse al suo posto, ed è la parte che l’ha votato; l’altra metà è quella che si lamenta, si lamenta e si lamenta, ma in fin dei conti è più innocua di una mosca e non farà mai niente di concreto per cambiare le cose. Ecco perchè si permette di dirne ogni giorno di più grosse e di essere totalmente svergognato. Ha l’Italia in mano, chi lo può fermare?

    Mi piace

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: